7 e 8 marzo: una due giorni organizzata da CREA ed ENEA, grazie al sostegno del Ministero degli Affari Esteri italiano e del Ministero della Scienza e della Tecnologia israeliano, per mettere a confronto i ricercatori dei due Paesi su temi strategici come il cambiamento climatico, la gestione sostenibile delle risorse naturali, le nuove tecnologie, il miglioramento genetico, favorendo la condivisione e lo scambio delle conoscenze e stimolando una cooperazione che migliori la sostenibilità e la resilienza dei sistemi agroalimentari.

Si comincia giovedì 7, presso il Crea Food & Nutrition Centre, con la sessione dedicata alla Gestione dell’Acqua in condizione di semi-aridità.
Aprirà i lavori il DG per la Promozione del Sistema Paese, Fabrizio Nicoletti, cui seguirà l’intervento dell’Ambasciatore d’Israele a Roma, Ofer Sachs, del presidente CREA Salvatore Parlato, del presidente ENEA Federico Testa.

Si parlerà di gestione delle risorse idriche, di viticoltura alternativa e molto altro. Nella stessa giornata, la seconda sessione sarà incentrata sulle Infrastrutture della Ricerca. Il secondo giorno, l’evento si terrà presso il centro Enea Casaccia e avrà come tema centrale l’Utilizzo di tecnologie avanzate per il miglioramento del Germoplasma. A questo link il programma completo.

com.unica, 7 marzo 2019

Share This: