Il 14 novembre si terrà a Roma, presso la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, l’evento annuale del progetto “Bridging the Gap – Inclusive policies and services for persons with disabilities” che quest’anno sarà indirizzato a “Women and girls with disabilities“. Il progetto si inserisce appieno nel percorso della Cooperazione Italiana verso la promozione dei diritti delle persone con disabilità con un approccio partecipativo e inclusivo in linea con la CRPD (Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità).

Il progetto, finanziato dalla Commissione Europea e co-finanziato dai partner, è coordinato da FIIAPP (Fundación Internacional y para Iberoamérica de Administración y Políticas Públicas). La partnership è composta dalla Cooperazione austriaca, la Cooperazione Spagnola e due organizzazioni internazionali della società civile, European Disability Forum e International Disability and Development Consortium.

L’obiettivo del progetto è infatti quello di sostenere l’attuazione della CRPD in cinque Paesi, Etiopia, Burkina Faso, Sudan, Ecuador e Paraguay, attraverso lo sviluppo delle competenze dei governi e l’empowerment delle OPD (Organizzazioni di persone con disabilità). Il percorso della Cooperazione Italiana trova nel progetto BTG la possibilità di rafforzare il suo impegno nel settore attraverso interventi che si avvalgono del valore aggiunto apportato dai partner europei e dalle Organizzazioni della società civile verso l’applicazione del mainstreaming.

Il progetto BTG è una delle prime iniziative realizzate dall’AICS nell’ottica della Joint Programming e Joint Implementation prevista dal documento “Working better together”-EU and Member Satets Joint Programming del giugno del 2019 ed è in linea con il Consenso Europeo per lo Sviluppo del 2017 che stabilisce un approccio comune alle politiche di sviluppo per le istituzioni dell’Unione Europea e gli Stati Membri.

com.unica, 9 novembre 2019

Share This: