L’iniziativa dell’Unicef in occasione dell’anniversario della ratifica da parte dell’Italia della Convenzione ONU sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Domenica prossima, 27 maggio, si svolgerà la cerimonia per l’intitolazione del Monte di Portofino a “Monte dei Bambini” come luogo simbolo dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. L’iniziativa è organizzata dal Comune di Santa Margherita Ligure e dal Comitato UNICEF Liguria con il patrocinio del Comune di Portofino, del Comune di Camogli e della Regione Liguria.

Parteciperà alla cerimonia il Presidente dell’UNICEF Italia Giacomo Guerrera che darà il via alle comunicazioni della stazione radio amatori di Genova e Rapallo. In occasione della giornata saranno distribuiti la cartolina postale e l’annullo filatelico speciale realizzati a cura di Poste Italiane. L’iniziativa per la titolazione del Monte di Portofino a “Monte dei Bambini” si svolgerà sul percorso Portofino Klum – Località Gaixella – Pietre Strette – Semaforo Vecchio. Le località si raggiungono rimanendo sullo stesso sentiero, ampio e in dolce pendenza – solo l’ultima “tappa” presenta un po’ di salita ma offre una confortevole area di sosta.

Nel corso della giornata le stazioni di radio amatori di alcune città italiane da Genova, Rapallo a Mantova e Napoli ricorderanno l’anniversario della ratifica della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia e racconteranno l’iniziativa in una staffetta che andrà avanti durante la giornata. Lungo il percorso saranno svolte diverse attività e iniziative per bambini proposte da Associazione Culturale Terra Taurina, Associazione Radioamatori di Genova e Rapallo, Carabinieri di Santa Margherita Ligure, Coro dell’Istituto Comprensivo Chiavari 2, Labter del Monte di Portofino, Poste Italiane e Radio Club Levante. È prevista la presenza di un Cantastorie che intratterrà i bambini con racconti del bosco. Sugli altri sentieri del monte, gli asinelli di Carlo Capra “Asinaro del Monte”, raccoglieranno i messaggi dei bambini che parteciperanno all’iniziativa.

(fonte Unicef)

Share This: