Lasagna, De Paul e Barak rifilano il primo ko ai nerazzurri. Hamsik segna e raggiunge Maradona. Fazio al 94′, il Var convalida e i giallorossi superano il Cagliari.

Il colore bianconero non porta bene alla squadra che fu di Moratti e di Facchetti. Infatti dopo 23 risultati utili consecutivi, tra amichevoli e gare ufficiali, l’Inter di Luciano Spalletti ha incontrato la prima sconfitta in campionato. Gliela ha servita su un piatto d’argento Massimo Oddo con la sua Udinese. Al Meazza è finita 3-1 per i friulani, in vantaggio con Lasagna, ripresi subito da Icardi, e poi via verso la vittoria con il rigore di De Paul e il centro di Barak. Al triplice fischio i tifosi applaudono comunque. Vergognosi gli ululati razzisti della curva interista all’indirizzo di Fofana.In tribuna, prima volta stagionale, c’era il presidente Erick Thohir. Fosse lui a portare sfiga!

Il Torino, dopo il regalo natalizio dell’Olimpico contro la Lazio, prende tre sberle dal Napoli e ammutolisce. Marek Hamsik iscrive il suo nome nella storia del Napoli raggiungendo Diego Armando Maradona a quota 115 gol con la maglia azzurra. Un record che lo slovacco inseguiva da tempo e che ha centrato segnando oggi al Torino il gol del momentaneo 3-0 per i partenopei .Questa vittoria fuori casa col Torino, che arriva dopo un pareggio e due sconfitte tra campionato e Champions, riporta gli azzurri in vetta alla classifica di serie A, grazie anche al concomitante ko odierno dell’Inter. E’ finisce 1-3 con reti di Koulibaly, Zielinski e Hamsik.DiBelotti, tornato a segnare, il gol della bandiera dei granata. La Roma soffre ma batte il Cagliari nell’ultimo anticipo del sabato della 17/a giornata di serie A. Tanta fatica, sbaglia un rigore con Perotti e nel finale, al 4′ di recupero, trova il gol con Fazio convalidato dal Var. Successo fondamentale per i giallorossi che tengono invariate le distanze dal Napoli e agganciano momentaneamente la Juventus al terzo posto (38 punti).

(Francesco Buono/com.unica, 16 dicembre 2017)

Share This: