La premiazione della X Edizione a Fiuggi (Sala Consiliare, ore 16,30) sabato 28 settembre 2019 alla presenza di tutti gli autori finalisti.

Il comitato dei lettori del Premio FiuggiStoria-Lazio Meridionale e Terre di Confine, presieduto da Luciana Ascarelli ed Antimo Della Valle e riunitosi nei giorni scorsi nella sede di rappresentanza della Fondazione Levi Pelloni di Via Vittoria a Roma, ha annunciato i finalisti della decima edizione del Premio voluto dallo storico Piero Melograni, promosso dalla Fondazione Lei Pelloni e patrocinato dal Comune di Fiuggi. La premiazione verrà celebrata sabato 28 settembre (ore 16,30) presso la Sala Consiliare della città termale.

Gli autori finalisti: CHIARA BISCI: La storia di Frosinone dalla preistoria ai giorni nostri (Typimedia), GIULIO CAMMARONE: Annales (Atlantide Editore), PIERO CAPOZI: Un cappellano eroico (Atlatinde Editore), ALESSANDO CARDOSI: Amato Maestro (Atlantide editore), PAOLO CECCANO: Il 1° Maggio a sinistra del fiume (Arti Grafiche Pasquarelli), EMILIANO CIOTTI: Le Marocchinate. Cronaca di uno stupro di massa (Youcanprint), SALVATORE D’INCERTOPADRE: Maciste. Da Cisterna a Stalingrado (Atlantide Editore), BERNARDO DONFRANCESCO: Il Fornaciaro, Eleuterio Riccardi scultore (Comune di Colfelice), CESARE GIGLI: Ventuno lustri (Atlantide Editore), ROSA MAIORINO: I pionieri del Salto di Fondi (Ventisei Lettere), ERMINIO MAZZOCCHI e SALVATORE D’INCERTOPADRE (a cura): La Camera del Lavoro del Lazio meridionale dal dopoguerra al terzo millennio (Atlantide Editore), CARLO NARDONE: Il campo di concentramento di Cassino-Caira nella prima Guerra Mondiale (Cdsc-Cassino), ANNA MARIA SCAPPATICCIO: I Cunti. Saghe, miti e leggende in Ciociaria (Alcheringa Edizioni), GIUSEPPE A. VIOLETTA: Arcesi, al fronte nella Grande Guerra (Edizioni La Lanterna), MAURIZIO ZAMBARDI: Il capobrigante Domenico Fuoco, tra storia e leggenda (Edizioni Eva e CDSC).

com.unica, 22 settembre 2019

Share This: