Oggi 21 gennaio si sono svolte, presso il Salone degli Arazzi del Ministero dello Sviluppo Economico, le riunioni d’insediamento dei gruppi di esperti di alto livello sull’Intelligenza artificiale e sui registri distribuiti e Blockchain. Tra di loro, quattro docenti dell’Università Telematica Internazionale Uninettuno: Fulvio Sarzana di S. Ippolito, professore straordinario di “Diritto comparato delle nuove tecnologie: Blockchain, Intelligenza Artificiale e IoT” e di “Diritto dell’amministrazione digitale” del Corso di Laurea in “Diritto della società digitale”; Fernanda Faini, Docente di “Diritto e nuove tecnologie” del Corso di Laurea in “Diritto della società digitale”; Tamara Belardi, Docente di “Diritto comparato delle nuove tecnologie: Blockchain, Intelligenza Artificiale e IoT” del Corso di Laurea in “Diritto della società digitale” e Francesco Saverio Nucci, Docente di “Sistemi Informativi e Basi di dati”. Questi gruppi sono stati istituiti con Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 21 dicembre 2018, al fine di elaborare le strategie nazionali da inviare alla Commissione Europea nei prossimi mesi.

Negli ultimi anni Uninettuno ha riprogettato tutti i suoi corsi di laurea creando lauree triennali e magistrali collegate ai cambiamenti prodotti dalle innovazioni tecnologiche per rispondere ai bisogni dei nuovi mercati del lavoro. Alcuni esempi sono i corsi di laurea triennali in “Patrimoni culturali e memoria digitale”, “Diritto della Società Digitale” e “Scienze della Comunicazione nella Società Digitale”. Tra i corsi di laurea magistrali più innovativi: “Gestione d’Impresa e Tecnologie Digitali” con il nuovo percorso su Blockchain e FinTech, Intelligenza artificiale, Big Data, Cybersecurity, Industria 4.0, e i nuovi percorsi magistrali di “Processi Cognitivi e Tecnologie”, che saranno attivi dal prossimo Anno Accademico, in Neuroscienze e Cyberpsicologia.

Questi docenti, che fanno parte del pool di esperti del Ministero dello Sviluppo Economico che elaborerà la strategia nazionale su intelligenza artificiale e Blockchain, hanno anche contribuito all’innovazione dell’offerta formativa di UNINETTUNO. “Abbiamo innovato l’offerta formativa UNINETTUNO – dichiara il Rettore, Prof.ssa Maria Amata Garito con la consapevolezza che fornire ai giovani competenze nel settore dell’innovazione, consenta loro un più facile inserimento nei nuovi mercati del lavoro e quindi la costruzione di un futuro di successo. Mi auguro che anche questi pool di esperti aiutino il governo a fare delle scelte per sviluppare processi di innovazione orientati a creare nuovi posti di lavoro e allo sviluppo dell’intero paese”.

com.unica, 22 gennaio 2019

Share This: