Oggi 15 gennaio, si celebrerà in tutte le diocesi italiane la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2017 sul tema: “Migranti minorenni, vulnerabili e senza voce”. Le manifestazioni centrali per la Giornata – giunta alla sua 103esima edizione – quest’anno si svolgeranno nella regione Lombardia.

“In occasione dell’annuale Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato – scrive Papa Francesco nel suo messaggio – mi sta a cuore richiamare l’attenzione sulla realtà dei migranti minorenni, specialmente quelli soli, sollecitando tutti a prendersi cura dei fanciulli che sono tre volte indifesi perché minori, perché stranieri e perché inermi, quando, per varie ragioni, sono forzati a vivere lontani dalla loro terra d’origine e separati dagli affetti familiari”.

In linea con il tema scelto dal Pontefice la Sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale ha lanciato la sua prima campagna mediatica di sensibilizzazione sulle politiche migratorie e ha deciso di concentrarla sulla situazione di bambini e adolescenti migranti, rifugiati, sfollati e vittime della tratta. Fino a domani, 15 gennaio, i tweet del Pontefice saranno dedicati a tali situazioni e rimanderanno direttamente alla pagina Facebook della Sezione (https://www.facebook.com/MandRSection/), nella quale verranno presentate brevi storie e riflessioni attinenti alla tematica generale.

(com.unica, 15 gennaio 2017)

Share This: