Carneficina in un centro addestramento della polizia di Al-Jahfal a Zliten, città costiera della Libia a 60 Km da Tripoli, contro cui è stato lanciato un camion imbottito di esplosivo.

Secondo il sito Russia today il bilancio provvisorio è di 70 vittime. Almeno cento i feriti: i quattro ospedali della zona sono stati mobilitati in seguito all’attentato, che è avvenuto mentre centinaia di reclute erano radunate per la cerimonia di consegna dei diplomi.

L’Isis ha rivendicato l’attentato attraverso Aamaq, gruppo editoriale fiancheggiatore dello stato islamico, secondo cui il camion-bomba è stato senza dubbio un’ “operazione di martirio, messo a segno dagli eroi dell’Is a Zliten”.

(com.unica, 7 gennaio 2016)

Share This: