Tolleranza zero per gli “atti di abietta xenofobia, per quelle persone che offendono la dignità degli altri, e per quelli che non vogliono dare una mano quando aiuto legale e umano è richiesto”. Sono parole chiare quelle pronunciate dalla cancelliera tedesca Angela Merkel in visita al centro di accoglienza per rifugiati di Heidenau, vicino a Dresda, preso di mira nei giorni scorsi da estremisti di destra.

Una visita che alcuni residenti hanno accolto esponendo slogan che recitavano “Traditrice”, mentre la tensione nel paese resta molto alta per il moltiplicarsi delle offensive violente della destra xenofoba contro gli immigrati.

In risposta, Merkel sottolinea il suo impegno a combattere l’emergenza razzismo, attraverso la decisione di sospendere la convenzione di Dublino per i profughi siriani (concedendo loro asilo senza considerare se prima abbiano attraversato uno Stato sicuro, come ad esempio l’Italia).

(com.unica, 27 agosto 2015)

Share This: