Nel segno della continuità e con uno sguardo al futuro prende il via, sabato 4 luglio (ore 21,30, Giardino dell’Excelsior-Bar DueP) la XXVI edizione di FiuggiPlateaEuropa, la prestigiosa rassegna creata da Pino Pelloni, che ha bellamente superato il quarto di secolo e che da quest’anno viene curata da Pino De Carolis. La più longeva rassegna fiuggina agisce su tre versanti: “L’estate al Borgo”, con l’ausilio ed il patrocinio del Comune di Fiuggi, gli storici incontri del “Café du Parc” alla Bonifacio VIII in collaborazione con Atf e la rassegna “Giardino dell’Excelsior” promossa su iniziativa del Bar Due P di Fiuggi Città, che poi è l’antico giardino dell’Albergo Excelsior che ospitò ai suoi tempi anche Guglielmo Marconi.

L’Estate al Borgo, giunta alla sua quarta edizione, viene seguita direttamente da Pino Pelloni e vedrà incontri culturali, spettacoli, convegni e performances varie alla Portella, a piazza San Pietro, al Teatro Comunale e presso la Sala Consiliare. Si comincia il 25 luglio (ore 21,30, Piazza San Pietro) con la presentazione del libro “Roma negata” di Rino Bianchi e Igiaba Scego e si finirà domenica 26 settembre con la VI Edizione del Premio FiuggiStoria “Lazio Meridionale” presso la Sala Consiliare del Palazzo di Città. Dodici appuntamenti che comprendono anche due concerti per organo della pianista Elena Domasheva, nella Collegiata di San Pietro (12 agosto) e alla Chiesa Regina Pacis (19 agosto) e gli eventi della Giornata Europea della Cultura Ebraica (dal 3 al 6 settembre) promossi da Biblioshoah in collaborazione con l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.

Il rilancio della Fonte Bonifacio VIII riparte anche dagli incontri culturali del Cafè du Parc che nel passato hanno presentato a Fiuggi oltre seicento ospiti prestigiosi. Il calendario degli incontri, condotti da Pino Pelloni, si terranno il venerdì (ore 10,30) nella Fonte dedicata al grande papa anagnino. Il calendario è in via di definizione.

La rassegna culturale, di musica e arte varia del Giardino dell’Excelsior, presenta un cartellone di tutto riguardo. E sono già quattro anni. Dai libri alle serate musicali, dal come eravamo alla riscoperta di personaggi e tradizioni anticolane. Si comincia sabato 4 luglio (ore 21,30) con il Reading Show dei poeti dell’Aleph: Luigi Celi, Emanuela Celi, Sara Febraro, Lidia Gargiulo, Gianfranco Migliorelli, Giulia Perroni, Marzia Spinelli, Laura Rainieri, Rosa Riggio, Lidia Gargiulo, Marzia Spinelli.

Da non perdere il concerto del maestro Claudio Carluccio “I sing Ammore” di sabato 11 luglio (Bar Due P, ore 21) dedicato, dall’Associazione Testimoni di un Amore che vive, alla memoria del socio Alfredo Ballini, presidente della Bcc di Fiuggi.

(Elena Ciotta/com.unica, 3 luglio 2015)

Share This: