Era fissato a domani il termine per la firma dell’accordo sul nucleare iraniano tra Teheran e le potenze occidentali. Ma un accordo definitivo non è stato raggiunto per cui i negoziati continueranno oltre la data prevista. Troppi i nodi ancora da risolvere. “E mentre le parti impegnate nel colloqui, i Paesi del 5+1 (Usa, Gran Bretagna, Cina, Francia e Germania), restano a Vienna, il ministro degli Esteri iraniano Zarif è tornato a Teheran per un giorno di consultazioni con i leader del Paese”.

Gli argomenti più spinosi che limitano l’accordo, aspramente criticato da Israele preoccupato per la sua sicurezza, sono le modalità di monitoraggio e le limitazioni che l’Occidente vorrebbe porre al programma nucleare iraniano.

(com.unica, 29 giugno 2015)

Share This: