Martedì prossimo, 28 agosto, il Museo Nahon di Arte Ebraica Italiana Gerusalemme ospiterà una importante iniziativa, che si colloca nell’ambito delle celebrazioni del 70esimo anniversario di Israele.

Lo stesso museo ha infatti organizzato con la collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv la mostra “70 anni di Israele: Gli Italkim e il loro contributo alla costruzione del Paese“, con cui si vuole mettere in risalto l’apporto culturale, accademico e scientifico degli Italkim alla costruzione dello Stato sionista. Le eccezionali biografie di 23 italiani che fecero aliyà negli anni ’20 e ’30, tra cui sei vincitori del Premio Israel, fanno da filo conduttore nella narrazione della nascita di Israele.

La mostra, che gode del patrocinio dell’Ambasciata d’Italia in Israele, si inserisce nell’ambito del Festival “Piazza, Pasta, Vespa”, una tre giorni di “Dolce Vita” italiana nella piazza antistante il Museo Nahon di Arte Ebraica Italiana a Gerusalemme. 

(com.unica, 22 agosto 2018)

Share This: