Ci sono voluti 90’+4- e la Juventus é riuscita ad avere ragione di un ottimo Sassuolo in un match certamente comandato dal punto di vista tecnico-tattico, ma chiuso un po’ in difficoltà a causa della stanchezza accusata nel finale. Successo corroborante per il morale in vista del match di Champions contro il Bayern, e fondamentale in chiave scudetto: i bianconeri hanno 6 punti in più in classifica sul Napoli, chiamato a rispondere con una vittoria allo scatto juventino.

Ci hanno pensato Dybala ed un Buffon in gran vena a mettere nel sacco questi tre preziosi punti che fanno morale e tengono stretto il primo posto in classifica. Un Buffon che ha superato il record di imbattibilità (in campionato) di un portiere della Juventus, arrivando a 904’ minuti con la porta inviolata. Zoff si era fermato a 903’ nel campionato ‘72/’73. Il record assoluto per il campionato italiano restano, al momento, i 929’ di Sebastiano Rossi (Milan, ‘93/’94). L’ultimo a segnare a Buffon in serie A è stato Cassano, alla 19/a giornata a Marassi (Sampdoria-Juve 1-2).

Adesso la parola al Napoli che domenica sera a Palermo (ore 20.45), è chiamato a rispondere alla marcia trionfale della Juventus. Per i bianconeri si tratta della 3ª vittoria consecutiva, da inserire in un contesto di 19 risultati utili consecutivi (18 successi e un pareggio). Curiosità: la serie positiva per i bianconeri ha avuto inizio proprio dopo la sconfitta contro il Sassuolo nel girone d’andata.

(Pino De Carolis/com.unica, 11 marzo 2016)

Share This: