Ultimo appuntamento di “CAFE’ DU PARC” 2016 per Fiuggi Platea Europa

Pino Pelloni e Sebastiano Catte presentano sabato 3 settembre (inizio alle ore 17,30 – Albergo Universo di Fiuggi), per l’ultimo incontro della trentennale rassegna degli incontri del ‘Café du Parc’, il libro dello storico dell’Università di Cagliari Gianluca Scroccu “La sinistra credibile. Antonio Giolitti fra socialismo, riformismo ed europeismo” (Carocci Editore).

Antonio Giolitti è stato uno dei maggiori protagonisti della sinistra italiana: prima da militante e deputato del Partito Comunista (fu eletto all’Assemblea Costituente), a cui si avvicinò negli anni della guerra partigiana, e successivamente in qualità di dirigente di primo piano del Psi, partito a cui aderì in dopo la fuoriuscita dal Pci in seguito alla brutale invasione dei carri armati sovietici in Ungheria nel 1956.

cope

Basandosi sullo studio di fonti archivistiche inedite e a stampa, il volume ricostruisce la sua vicenda politica dal 1964 alla morte nel 2010, analizzandone l’esperienza nei governi di centro-sinistra degli anni Settanta e l’attività come Commissario europeo dal 1977 al 1984. Si sofferma inoltre sulla sua militanza nel Psi dagli anni Sessanta alla metà degli anni Ottanta, con particolare attenzione ai suoi rapporti con Craxi, sino alla rottura e al riavvicinamento verso il pci culminato nella candidatura come indipendente alle elezioni politiche del 1987 e sul successivo impegno dopo il 1989 nel costruire un nuovo partito della sinistra credibile e riformista, prima a fianco del Pds e poi dei Ds.

La figura di Giolitti che emerge dal libro è rappresentativa della sinistra italiana nella seconda metà del Novecento, in particolare sul versante dei rapporti con il socialismo europeo e delle sfide aperte dalla mondializzazione dell’economia e dal governo di società sempre più complesse.

(Giovanna Napolitano/com.unica 2 settembre 2016)

Share This: