In questa intervista Umberto Eco interviene sul concetto di Europa e delle sue radici, su cosa distingua gli “europei” dagli altri popoli.
Il termine è una costruzione dello spirito, derivata da una realtà geografica mal definita. Se si cerca di trovare il significato del lemma ci si rende conto che ci sono tante Europe. Cosa vuol dire sentirsi “europei”? E si può parlare di comune sentire se si parlano lingue diverse?

Share This: