“No alla retorica anti-musulmana” è il messaggio del presidente Usa Barack Obama, recatosi per la prima volta da quando è alla Casa Bianca in una moschea americana (a Baltimora). Rispetto alle violenze in Medio Oriente, Obama afferma che non è in corso uno “scontro fra le civiltà”, perché “la grande maggioranza delle persone che l’Isis uccide sono uomini, donne e bambini musulmani innocenti”.

Di Islam radicale e Occidente parlano gli analisti Michel Onfray e Olivier Roy sul ‘Corriere della Sera’. Per il primo, “siamo sottomessi all’Islam”, per il secondo è il nichilismo a portare tra le braccia del radicalismo islamico i musulmani d’Occidente.

(com.unica, 4  febbraio 2016)

Share This: