“Resteremo vigili peri nostri figli, per consegnare loro un’Italia più libera e sicura. Il nemico è forte, i nostri valori democratici e i nostri principi liberali lo sono di più. Molto di più. Per questo vinceremo”. Così il ministro dell’interno Angelino Alfano descrive la necessità di combattere il fanatismo religioso dell’Isis nel suo libro “Chi ha paura non è libero.

Il volume è stato presentato ieri a Roma nel corso di una serata, condotta da Bruno Vespa, che ha visto il presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Renzo Gattegna al fianco del ministro. Ad intervenire anche monsignor Rino Fisichella, l’imam Yahya Pallavicini e la giornalista Monica Maggioni.

(com.unica, 3 dicembre 2015)

Share This: