Al vertice Nato di Bruxelles, Donald Trump ha rinnovato le pressioni sugli alleati per un aumento delle spese militari dal 2% al 4% del Pil, ma i principali Paesi del patto atlantico hanno respinto le richieste del presidente Usa. È stata smentita da Trump, invece, la volontà degli Usa di uscire dalla Nato: “Potrei, ma non è necessario”, ha detto (Wp).

Al termine del summit, Donald Trump ha dichiarato di aver ottenuto dagli alleati un aumento di 33 miliardi di dollari per le spese sulla difesa, ma la Cancelliera tedesca Merkel, il premier italiano Conte e il presidente francese Macron escludono contributi aggiuntivi. Il problema di Trump con la Nato non è solo una questione di denaro (The Atlantic). 

Dopo aver lasciato il vertice Nato, Trump è volato nel Regno Unito. Lunedì incontrerà Vladimir Putin e il 30 luglio sarà la volta del meeting con il premier italiano Giuseppe Conte.

Share This: