Il 16 novembre scorso è stato rubato al Museo di Belle Arti di Béziers, in Francia, “Composizione con Autoritratto” di Giorgio de Chirico. La notizia è stata data solo ieri. Dai primi accertamenti sembra che il furto sia avvenuto in pieno giorno, in quanto un custode dell’Hotel Fabrégat, dove era ospitata una parte delle collezioni d’arte, intorno alle 18, orario di chiusura del museo, ha notato la cornice vuota, la tela era stata asportata con un taglierino. Purtroppo non sarà facile seguire le tracce dei ladri, poiché all’interno del museo e nei suoi dintorni mancano strumenti di videosorveglianza. Le indagini sono state assegnate alla polizia giudiziaria di Montpellier.

Il quadro, un olio su tela dal valore inestimabile, era stato realizzato nel 1926 da Giorgio de Chirico, maestro del Surrealismo e massimo esponente del movimento artistico della Pittura Metafisica, e faceva parte della collezione privata di Jean Moulin, militare e partigiano, eroe della Resistenza Francese, che aveva avuto i suoi natali proprio a Béziers, cittadina medievale del sud della Francia, nel cuore dell’Occitania.

(Nadia Loreti, com.unica 22 novembre 2017)

Share This: