Gli inquirenti sono ancora al lavoro per capire il motivo che ha portato Stephen Paddock a sparare sulla folla da una stanza del suo hotel a Las Vegas (Nyt). L’uomo possedeva un vero e proprio arsenale: oltre alle 23 armi portate nella camera dell’albergo, ne sono state ritrovate altre 19 nella casa in Nevada (La Stampa).

Una legge in futuro? Il presidente americano Donald Trump ha definito Paddock “una persona malata” e sulla possibilità di una legge sul controllo delle armi ha cercato di sorvolare e ha detto che “se ne parlerà con il passare del tempo” (CNN). 

Intanto dal Dipartimento di Sicurezza interna fanno sapere che l’amministrazione Trump sosterrà una legislazione che permetta ai “Dreamers” di rimanere negli Usa e ottenere la cittadinanza. Ma l’amministrazione assicura che la dichiarazione non rappresenta il punto di vista del presidente (Reuters).

(com.unica, 4 ottobre 2017)

Share This: