Donald Trump ha rimosso dall’incarico di capo della comunicazione Anthony Scaramucci, che aveva nominato appena 10 giorni fa. La decisione arriva per volontà di John Kelly, ex generale appena insediatosi come nuovo direttore dello staff della Casa Bianca, dove sembra stia imponendo una disciplina quasi militare (New York Times). Scaramucci “non ha un ruolo al momento” all’interno della Casa Bianca, ha sottolineato la portavoce della Casa Bianca, lasciando così intendere che per il capo della comunicazione uscente non ha al momento un altro incarico nell’ambito dell’amministrazione Trump. 

Scaramucci sarebbe stato licenziato anche per via delle accuse nei confronti di altri membri del personale della West Wing, come il consigliere Steve Bannon e l’ex capo Reince Priebus, manifestati nel corso di una telefonata con un giornalista del New Yorker. Il 60% degli elettori crede che la Casa Bianca sia nel caos, ma per il 33% sta andando tutto bene (Politico).

“Un grande giorno alla Casa Bianca!”, così ha twittato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump in serata, senza aggiungere altri commenti. La giornata alla Casa Bianca, segnata dalla rimozione di Scaramucci, era cominciata con l’insediamento del nuovo chief of staff John Kelly al posto di Rience Priebus ed è quindi proseguita con il conferimento della Medaglia d’Onore ad alcuni reduci.

(com.unica, 1 agosto 2017)

Share This: