La Corea del Nord ha fallito il lancio di un missile balistico. A riferirlo il comando americano nel Pacifico. Il lancio è avvenuto vicino al porto di Sinpo e il missile è esploso quasi subito (Reuters). Ieri, durante la parata militare organizzata per celebrare l’anniversario della nascita del “padre della patria” Kim Il-sung, Kim Jong-un aveva fatto sfilare i nuovi missili intercontinentali.

La mediazione di Pechino. Il lancio del missile coglie di sorpresa anche la Cina che da giorni lavora per evitare la guerra tra Stati Uniti e Corea del Nord. Proprio l’intervento cinese, secondo alcuni, avrebbe evitato che Pyongyang effettuasse un test nucleare. Intervistato da Repubblica, Romano Prodi spiega: “I cinesi possono anche mollare la Corea del Nord, ma così gli americani pagheranno un prezzo altissimo”.

Per ora da Washington non è arrivato alcun commento ufficiale sul lancio. Il missile è partito nelle ore in cui il vicepresidente americano, Mike Pence, arrivava in Corea del Sud, a Seoul, da dove inizia il suo viaggio di 10 giorni in Asia.

(com.unica, 16 aprile 2017)

Share This: