La Roma rialza la testa nel posticipo serale a Palermo, dove vince con una squadra priva di molti titolari, lasciati a riposo in vista del ritorno di Europa League all’Olimpico di giovedì prossimo contro i francesi del Lione. Senza Dzeko, in attacco giocano Salah e El Shaarawy: quest’ultimo parte largo sulla sinistra per poi convergere al centro. Sarà proprio l’ex milanista a mettere a segno il primo gol al 22′ del primo tempo alla prima vera e propria azione da gol su ottimo servizio di Grenier, il nuovo acquisto francese alla prima da titolare. In apertura di ripresa la squadra di Spalletti soffre per una decina di minuti il ritorno del Palermo ispirato da Diamanti (entrato al posto di Embalo) poi entra Dzeko, che al 30′ mette al sicuro la partita. Il terzo gol lo firma Bruno Peres su azione di contropiede. La Roma rimane così seconda a otto lunghezze dalla Juventus e con due di vantaggio sul Napoli.

La squadra di Sarri s’impone facilmente nel pomeriggio al San Paolo sul già retrocesso Crotone. Su rigore i primi due gol di Insigne e di Mertens, lo stesso Insigne mette a segno la rete del definitivo 3-0 .

Il vero spettacolo però è a San Siro dove un’irriconoscibile Atalanta viene sommersa di gol da un’Inter in giornata di grazia. Nei primi 26′ si scatena Icardi che mette a segno una tripletta: prima su un rimpallo di Kessié, poi su rigore, infine di testa. Poi ci pensa Banega con due gol su azione e uno su punizione, alla fine c’è anche il sigillo dell’ex Gagliardini. La rete della bandiera per i bergamaschi è di Freuler.

La Fiorentina agguanta il successo sul Cagliari solo nei minuti di recupero grazie a un colpo di testa di Kalinic. Il Cagliari avrebbe però meritato almeno il pari: Borriello infatti sfiora due volte il gol del vantaggio nel primo tempo mentre nei minuti finali Sau colpisce un palo e poi Barella si divora un gol al termine di un’azione personale.

Vince nettamente il Chievo sull’Empoli che conferma i grossi problemi dell’Empoli: 4-0 grazie a una doppietta di Birsa e i gol di Inglese e Cesar. Veneti sempre più saldamente in posizione di centroclassifica.

A Pescare l’Udinese conferma il suo ottimo momento: Zapata, Jankto e Thereau realizzano i tre gol per i friulani. I padroni di casa incapaci di opporre alcuna resistenza, non serve nemmeno la cura Zeman. Sempre più in crisi invece il Sassuolo che perde il derby emiliano (al quarto ko consecutivo in casa) con il Bologna, a segno con Destro.

La giornata si chiude stasera con la sfida dell’Olimpico tra Lazio e Torino (ore 20.45).

Risultati 28/ma giornata

  • Juventus -Milan 2-1
  • Genoa-Sampdoria 0-1
  • Sassuolo-Bologna 0-1 
  • Fiorentina-Cagliari 1-0
  • Inter-Atalanta 7-1
  • Napoli-Crotone 3-0
  • Chievo-Empoli 4-0
  • Pescara-Udinese 1-3 
  • Palermo-Roma 0-3
  • Lazio-Torino lunedì ore 20:45

 

(com.unica, 13 marzo 2017)

Share This: