Oggi il presidente americano Donald Trump terrà il suo primo discorso davanti alle due camere del Congresso. Ieri durante un incontro con i governatori ha promesso un “aumento storico” delle spese militari nel bilancio federale per il 2018: 54 miliardi di dollari, tra il 9 e il 10% in più rispetto alla spesa attuale. Una soluzione per “tenere lontani i terroristi”, realizzabile attraverso il taglio di un pari importo in altri settori, compreso quello degli aiuti ai Paesi esteri. La decisione ha scatenato le critiche di un larga parte dell’opinione pubbliga e di molti media autorevoli: Trump aumenta la difesa a scapito della salvaguardia dell’ambiente e della rete di programmi di sicurezza sociale, scrive oggi il Nyt. Tutto questo senza contare, come sottolineano alcuni organi di stampa e siti online come Quartz che il budget di Trump è costruito su traslati politici e calcoli sbagliati.

Intanto, dopo l’allontanamento dei giornalisti di diverse testate dalla conferenza stampa di Trump, arriva a sorpresa la spallata dell’ex presidente repubblicano George W Bush: “Il potere può creare dipendenza e può essere corrosivo. I media sono indispensabili per la democrazia” (Politico). Bush ha sottolineato che “abbiamo bisogno di una stampa indipendente per controllare le persone che governano, come me, il potere può creare dipendenza ed essere corrosivo”. Ha poi citato il presidente russo: “Ho passato molto tempo a cercare di convincere persone come Putin ad accettare l’idea di una stampa indipendente. Ed è difficile dire agli altri di avere una stampa libera – ha concluso con una stoccata a Trump – quando non siamo disposti ad averla noi”. L’ex presidente americano è intervenuto anche sul tema caldo dell’immigrazione. A Trump ricorda che “chi uccide innocenti non è una persona religiosa”. Poi osserva che “la cosa più importante è ricordare che una delle nostre forze maggiori è il fatto che le persone sono libere di professare qualsiasi fede, o nessuna, è questa la base della nostra libertà, la libertà di culto”.

(com.unica, 28 febbraio 2017)

Share This: