Da sempre il piccante è il gusto che regala al cibo quella marcia in più che rende unico un piatto. Se le penne all’ arrabbiata, i piccantissimi chili messicani, i curry vindaloo super hot e i peperoncini calabresi sono la vostra passione allora prendete l’agenda e segnatevi subito quest’appuntamento: da venerdì 10 a domenica 12 febbraio, da Eataly c’è “A qualcuno piace piccante” il festival di tre giorni tutto dedicato al cibo piccante in tutte le sue possibili declinazioni. Al terzo piano di Eataly in piazzale 12 Ottobre 1492 a Roma vi aspetta un viaggio attorno al mondo spicy: dall’ Italia, al Messico alle Indie troverete una rassegna completa di tutto quanto si può sperimentare al palato sulle note del gusto piccante, dai primi piatti ai secondi arrivando persino ai dolci, tutto sarà all’ insegna di peperoncino e spezie hot.

Ma quali piatti prelibati attendono i visitatori di “A qualcuno piace piccante”? A rappresentare l’Italia tra gli altri ci saranno i sapori e il calore della Sicilia,infatti ad aprire le danze sarà Le Sicilianedde, il locale dei Parioli è una piccola ambasciata sicula a Roma, in cui da anni porta tutto il gusto della bella trinacria. In questa occasione Le Sicilianedde ci propone un classico saporitissimo palermitano: il Pane con la meusa( tipico panino ripieno di milza e 5° quarto, piccantissimo ma molto buono). Inoltre non potevano mancare gli arancini ma arricchiti con la grinta della ‘nduja (calabrese), infine c’è spazio anche per la contaminazione etno-chic con l’arancino in versione esotica e rigorosamente piccante con curry di pollo e mandorle; Maritozzo Rosso sarà l’altro ambasciatore del gusto italiano in questa manifestazione: noto per i suoi sofficissimi maritozzi dolci e salati, questa volta solleticherà il palato degli amanti dei sapori forti con il suo “Picchiapò, picchia un po’ “ (il picchiapò è il classico bollito alla romana) e la squisita “Caponata in salsa agrodolce al peperoncino e bucce di pomodoro”. Poi in questo ideale viaggio sarà il momento di abbandonare il nostro paese per fare nuove interessanti esperienze gustative in India e gustare degli strepitosi samosa (fagottini croccanti speziati ripieni di carne o verdure) proposti dal ristorante indiano Himalaya Kashmir, che preparerà anche un autentico “Pollo al curry con lenticchie e riso”. Tutto davvero da leccarsi i baffi ma che nello stesso tempo siamo sicuri vi farà sudare con la sua piccantezza. Poi sarà la volta di andare ancora più ad oriente e sbarcare in Giappone con Sambamaki, il ristorante giappo-brasiliano più trendy della città ha in programma di invadere eataly con moltissimi piatti piccanti e raffinatissimi, come il Karague – pollo impanato e fritto nello zenzero, gli Uramaki chips di salmone ovvero saporitissimi rolls di salmone grigliato, goma wakame, salsa tsunami, tartar samba style, sesamo e granella di tempura, i “Temaki samba” a base di salmone grigliato, goma wakame, salsa tsunami, tartar style, sesamo, granella di tempura, oppure gli “Uramaki ipanema” con gamberoni black tiger in tempura, insalata aromatica francese, granchio, uova di pesce volante, salsa a base di formaggio soft e teriaky.

Dall’estremo oriente all’ America latina ci vorrà solo un attimo e poco più in la potrete assaggiare gli ottimi piatti di cucina peruviana di Inka’s Grill, come le Patate in crema di rocoto (peperoncino rosso peruviano piccante) o la Quinoa con pollo in crema di peperoncino giallo peruviano; oppure sperimentare i caldissimi piatti messicani di El Perro Flaco: imperdibili i loro Tacos di pollo con mole plobano, cipolla e peperoni in agrodolce e coriandolo o quelli di Tonno con guacamole, cavolo rosso e gelatina al mezcal. Una vera delizia!

Non mancheranno anche delle strepitose proposte dolci come quelle che Venchi offrirà coniugando cioccolato e peperoncino in una memorabile cioccolata calda fondente ( con peperoncino, caramello, gianduia) o la deliziosa “Mousse di cioccolato fondente e chutney di mango piccante” ideata da Maritozzo Rosso. Infine grazie alla presenza del vegano So What anche coloro che sposano la scelta veg non saranno esclusi dal festival, anzi potranno addentare dei gustosi Falafel Burger o assaggiare un piatto a sorpresa come le insolite “polpette che la nonna non ti ha mai fatto”. Tutte da scoprire.

Insomma gli amanti del piccante da Eataly a febbraio avranno solo l’imbarazzo della scelta nello sperimentare le infinite combinazioni del loro gusto preferito. Ma vi siete mai chiesti perché piace tanto il piccante? Secondo dei recenti studi, la sensazione suscitata nel corpo dai cibi piccanti sarebbe simile al piacere che genera l’adrenalina in un evento eccitante. L’ intenso calore percepito sulle papille gustative è simile ad un ustione per il nostro cervello ma noi siamo cinsapevoli che non ci staimo veramente scottando, anzi la sensazione di piacere è più intensa proprio più ci si avvicina alla personale soglia del dolore sopportabile. Ma come è possibile? Coloro che amano il gusto piccante ricercherebbero la stessa sensazione masochistica di pericolo ( ma in tutta sicurezza), che suscitano altre attività adrenaliniche come il lancio con il paracadute per esempio. La spiegazione di questa “ricerca del limite” è semplice: nel cervello umano le aree deputate al piacere ed al dolore sono molto vicine e una volta entrate in funzione attivano parti del cervello in cui sarebbe situata la coscienza superiore e che sono anch’esse molto vicine tra loro. Secondo gli scienziati la predilezione per il cibo piccante non è altro che un prodotto dell’interazione tra queste due aree vicine del cervello. La sensazione di dolore e pericolo si confonde con il piacere, ed è accompagnata dalla consapevolezza che in realtà la nostra bocca non sta davvero andando a in fiamme. A questo si aggiunge il fatto che la sensazione dolorosa svanisce dopo pochi istanti, innescando un piacevole sollievo.

Un sollievo come quello che sperimenteranno i golosi visitatori del festival del cibo piccante di Eataly, dopo che per dissetarsi avranno scelto tra le speziate e rinfrescanti centrifughe dell’ area centrifughe, dove grazie a Zoè e Solo Crudo (presente solo Venerdì 10 e sabato 11) si potranno assaggiare insolite e piacevolmente piccanti combinazioni di frutta e verdura centrifugate, come per esempio la centrifuga “Barbabietola, arancia e agave aromatizzato all’habanero” o “Zenzero, mela, carota e arancia”. Chi volesse spegnere i bollenti spiriti invece abbinando ai piatti super hot del festival della birra o del vino, dovrà solo individuare nell’area Bar il suo preferito, tra le birre straniere e i vini selezionati dallo staff di Eataly per l’occasione, oppure potrà decidere di sorseggiare un fantastico cocktail a tema come il Tequila senza rossetto o il Mediterranean Islander.

L’ ingresso al “A qualcuno piace piccante Festival” di Eataly sarà gratuito, ma per assaggiare le prelibatezze in degustazione sarà necessario acquistare i piatti dei ristoratori ospiti tramite gettoni del valore di 2 €. La spesa per l’acquisto dei piatti è contenuta, con prezzi tra i 2 ed i 6 euro al massimo e chi acquisterà 10 gettoni potrà pagarli in promozione solo 18 euro.

A rendere ancora più piacevole e divertente la tre giorni del “A qualcuno piace piccante Festival”, ci saranno anche dei gruppi per l’intrattenimento musicale, eventi e fantastici corsi culinari, rivolti a grandi e piccini. Inizieranno gli adulti, i quali venerdì 10 dalle 19 alle 20.30, potranno frequentare il corso di cucina “Storie piccanti: il cioccolato”( 25 euro con iscrizione obbligatoria sul sito di Eataly) e sempre per loro sabato 11 dalle 19 alle 20.30 ci sarà la lezione di cucina “Storie piccanti: ricette dal mondo” ( 25 euro con iscrizione obbligatoria sul sito di Eataly) infine sabato alle 15.30 partirà il laboratorio di cucina per bambini, sui biscotti speziati( 15 euro con iscrizione obbligatoria sul sito di Eataly).

Domenica 12, dalle 15 alle 18 nel Centro Congressi di Eataly, per chiudere in bellezza si svolgerà la gara di torte, dove tutti gli appassionati potranno sfidarsi con le loro creazioni (per le modalità di iscrizione visitare: http://www.eataly.net/it_it/gara-di-torte-4a-edizione-eve12353).

Non vi resta che preparare le vostre papille gustative ai piaceri della tavola dell’“A qualcuno piace piccante Festival” e tuffarvi nell’ evento più piccante di febbraio 2017.

(Valentina Franci/com.unica 5 febbraio 2017)

Share This: