Dal 27 al 29 gennaio Roma si trasformerà nella capitale delle polpette, con il “Polpetta festival” che prenderà il via a Roma al Gasometro in via del Porto Fluviale. C’è grande attesa per quest’ evento che su Facebook già spopola, con 23 mila utenti tra coloro che hanno dichiarato di voler partecipare e quelli che hanno dichiarato interesse per l’appuntamento.

Organizzato da Argo Eventi e Tastreet in collaborazione con la Federazione Italiana Rugby, è il primo festival gastronomico interamente dedicato al “comfort food” per eccellenza: le deliziose polpette.

Un tempo era solo un modo per riciclare gli avanzi e sfamare famiglie numerose, poi grazie alle sapienti mani delle nonne la polpetta si è trasformata in un piatto amatissimo, che riporta immediatamente alla cucina di casa e al pranzo cucinato dalle nonne o dalle mamme con prodotti di qualità e tanto amore.

Se quindi da sempre quelle fumanti polpettine della domenica, sono la vostra idea di perfetto comfort food e desiderate riassaporare il sapore unico dei piatti della nonna, il “Polpetta Festival”fa per voi!

Allargate gli stomaci quindi e preparatevi: le polpette al “Polpetta Festival” di Roma, verranno cucinate dai migliori cuochi di street food in circolazione, i quali oltre a proporci le versioni tradizionali di questo squisito piatto, si cimenteranno con innovative e gustosissime ricette, pronti a competere con le inarrivabili ricette di famiglia, tanto care all’ immaginario di ognuno di Noi. Sarà un modo per coniugare lo street food così di tendenza attualmente e la tradizionale cucina casalinga, che si sposeranno in un bel piatto di polpette fumanti!

Un’ apposita struttura al coperto è stata costruita appositamente per il Festival ai piedi del Gasometro, e qui saranno ospitati tantissimi espositoriselezionati tra le più importanti realtà della ristorazione itinerante e specializzata in polpette, in un connubio perfetto tra vecchie tradizioni e nuove tendenze.

Ecco qui l’elenco degli espositori che saranno presenti al festival con le loro saporite creazioni:

All bi Box Organic street-food: la loro specialità sono ovviamente le polpette ma preparate esclusivamente da materie prime biologiche, carni da allevamento all’aperto e prodotti di stagione. Servite all’ interno degli ottimi panini del forno Albanesi o nelle pratiche box da 3, 8 o 15 pezzi, le polpette vengono accompagnate con un intingolo che aiuta a ricreare le ricette della tradizione. La “Sua maestà”, con ricotta di pecora e crema di pecorino e pepe, la “Tacco e punta”, con manzo ‘nduja e burrata, e la “Parmigiana” con le melanzane sono solo alcune delle loro succulente ricette in menù.

La Polpetteria dei Fratelli Lamberti: è un progetto itinerante di street food di alta qualità. La sua fondatrice Roberta Lamberti è una delle nuove promesse dell’alta cucina italiana. Con la sua Lander Graziella 401 gira l’Italia ospite delle fiere più esclusive portando avanti una vera missione: far scoprire agli affamati passanti l’ immensa varietà di polpette che è in grado di preparare.

Polpetta & Bolpetta: gli specialisti delle polpette made in Bologna saranno nella Capitale con le loro polpette dagli ingredienti di altissimo livello e lavorate esclusivamente a mano. Sul loro sito nel menù si leggono leccornie, come le praline di mortadella e pistacchio con salsa al parmigiano, o le polpette di pollo con salsa al cumino. Chissà cosa ci faranno assaggiare al Gasometro?

L’Apulia: specializzati nel vero street food pugliese di qualità portano i sapori della loro bellissima terra a Roma. Qualche esempio? il panino con la Zampina di Sammichele, le Bombette e le Ghimmeredde, il panino con il Polpo arricciato di scoglio, la Focaccia barese il tutto condito con burrata e salse alle cime di rapa o ai lampascioni. In occasione del Festival ci stupiranno con una ricetta di polpette esclusiva, che racchiuderà tutti i profumi della loro terra.

FRISH:è una nota realtà dello street food itinerante, specializzata in fritti di pesce di qualità, e famosa per le sue ottime crocchette di baccalà ed i suoi fantastici burgher a base di salmone e pesce spada freschissimo.

El Borracho: la prima Premiata Polpetteria a conduzione familiare di Roma.

Pret-à-Polpett: la filosofia di pret a polpett è semplice, lo street food di qualità è una realtà, grazie alla attenta selezione degli ingredienti di qualità provenienti da piccoli produttori locali, mischiata alla suggestione di profumi e idee provenienti da terre lontane. Il risultato? polpette sopraffine per tutti i gusti, tradizionali, creative e con un pizzico di esotismo che non guasta.

Nina La Roulotte: la bella roulotte dalla carta da parati inglese, racchiude i piatti d’ ispirazione salentina e e calabrese che le due chef Susanna e Alessandra hanno portato in tutto il mondo, per rappresentare lo street food italiano, arrivando pure al festival internazionale di Parigi del 2015.

Jolly Roger Food [gluten free certificato]: Jolly Roger è un’agricoltore con la passione per la cucina e per i viaggi.L’esperienza pluriennale maturata sul campo, gli ha permesso di conoscere profondamente i prodotti della terra a cui unisce creatività e passione per le cucine etniche. La cucina che propone è fresh, creative, gluten free, vegetarian and eco-friendly ma soprattutto è buona! Provare per credere.

Da provare anche M&EMME Associazione Enogastronomica e AO StreetFood famosa per i suoi divini supplì.

Ma preparatevi a gustare anche molto altro perché a farvi venire l’aquolina in bocca ci saranno anche proposte dolci e altre golosità street food, come quelle offerte dagli altri espositori presenti alla manifestazione gastronomica ovvero: FRITT FOOD focacceria friggitoria; Puglia Street Food; Verde Pistacchio; FOL Popcorn Roma; Bottega Janca.

Tante diverse declinazioni del vostro piatto preferito vi attendono, così potrete scatenarvi alla ricerca della “polpetta perfetta”, gustando polpette in tutte le salse: dalla polpetta di carne realizzata in mille maniere (fritta, al sugo di pomodoro, in bianco, di vitello, di maiale o mista ecc.) alla polpetta vegetariana, alla proposta vegana a base di sole verdure ma ricca di gusto, passando per polpette gourmet a base di mix di carne e verdure, per giungere infine a quelle di pesce. Saranno 11 le ricette di polpette proposte in tutto, di cui anche una senza glutine. E per non farvi mancare nulla gli organizzatori hanno in serbo anche delle squisite polpettine in versione dolce, il dessert perfetto per coronare una serata con questo tema. Ottimi vini e birre artigianali provenienti da tutta Italia estingueranno la sete dei visitatori ed esalteranno il gusto delle polpettine.

Media partner dell’evento sarà Radio Rock che con la sua selezione musicale ravviverà la tre giorni gastonomica mentre la musica live dei ragazzi di Spaghetti Unplugged darà la giusta carica tra una degustazione e l’altra.

La prenotazione non è necessaria e per poter partecipare alla manifestazione bisognerà solo acquistare il “Kit del polpettaro”, che vi permetterà l’ingresso all’evento al prezzo di 5 euro per una giornata e di 10 euro per l’intera durata del festival, mentre i piccoli visitatori al di sotto dei dieci anni potranno partecipare al festival gratuitamente. Il festival aprirà al pubblico venerdì dalle 18:00 alle 2:00, mentre sabato e domenica l’orario d’inizio delle degustazioni sarà anticipato alle 12:00.

A voi non resta che l’ “arduo compito” di assaggiarle tutte ed individuare la vostra preferita, perciò questo week end non perdetevi il Polpetta Festival!

(Valentina Franci/com.unica, 26 gennaio 2017)

Share This: