Roma batte Milan 1-0 al termine di una partita molto tattica. Nel primo tempo Niang si fa parare un rigore da Szczesny. 

Un gran gol da fuori area di Raja Nainggolan decide la sfida dell’Olimpico tra le più dirette inseguitrici della Juventus. È stata una gara molto combattuta con poche azioni da gol e in cui la Roma non è riuscita a sviluppare le solite brillanti azioni offensive in velocità che avevano caratterizzato il cammino della squadra di Spalletti fino ad ora. Merito del Milan, ben messo in campo da Montella che, soprattutto nel primo tempo, ha saputo bloccare le fonti di gioco dei padroni di casa per poi ripartire in contropiede con rapidità e una buona precisione nei passaggi.

Nei primi 45′ la Roma ha una sola palla gol con Dzeko, che riesce a liberarsi in area e calciare in diagonale quasi a colpo sicuro: la palla sfiora il palo, forse toccata da Donnarumma. Ma l’occasione più clamorosa per portarsi in vantaggio è del Milan: al 27′ Szczesny frana in uscita Lapadula provocando il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Niang che si fa deviare in angolo il tiro dal portiere polacco della Roma. Prima della fine del tempo El Shaarawy prende il posto di Bruno Peres che esce dal campo per un infortunio alla caviglia.

Nella ripresa la Roma entra in campo con maggiore determinazione e cresce il rendimento di alcuni uomini chiave come Perotti, Dzeko e soprattutto Nainggolan, autore del gol-vittoria al 17′. Montella inserisce Mati Fernandez e Luiz Adriano per cercare di pervenire al pareggio ma la Roma controlla agevolmente la partita fino al 90′. I giallorossi così rimangono a -4 dalla Juve e sabato prossimo nello scontro diretto allo Stadium di Torino proveranno ad avvicinarsi ulteriormente ai campioni d’Italia. “Compito difficilissimo” – dice Spalletti, “servirà la gara perfetta per vincere in casa loro”.

Roma-Milan 1-0 (0-0).

Roma (4-2-3-1): Szczesny 7, Ruediger 6.5, Manolas 6, Fazio 6, Emerson Palmieri 6, De Rossi 6.5, Strootman 6, Peres 6 (42′ pt El Shaarawy 5.5), Nainggolan 7, Perotti 6.5, Dzeko 6.5.

All.: Spalletti 6.5.

Milan (4-4-2): Donnarumma 6, Abate 6, Paletta 6.5, Romagnoli 6, De Sciglio 6, Pasalic 6 (39′ st Honda sv), Locatelli 6, Bertolacci 6 (22′ st Mati Fernandez sv), Suso 6.5, Lapadula 6 (27′ st Luiz Adriano sv), Niang 5.

All.: Montella 6.5.

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo 6.

Rete: nel st 17′ Nainggolan. Angoli: 7-4 per la Roma. Recupero: 3′ e 3′. Ammoniti: Pasalic, Paletta e Ruediger per gioco falloso. Spettatori: 41.841.

…………………….

CLASSIFICA dopo la sedicesima giornata

classifica

Share This: