Finita in parità (0-0) Bologna-Empoli. Palermo-Chievo 0-2: segnano Birsa e Pellissier. Colpaccio dell’Udinese a Bergamo e l’Inter torna alla vittoria (2-0 al Genoa). La Lazio espugna Marassi.

Vittoria importante in chiave salvezza per il Crotone di Nicola che, nel primo anticipo della sedicesima giornata di Serie A, ha battuto 2-1 il Pescara superandolo in classifica. Calabresi avanti con il rigore di Palladino al 24′, poi è bravo Cordaz ad ipnotizzare Memushaj dal dischetto. Il pareggio di Campagnaro all’82’ dura un minuto con Ferrari che all’83’ trova il gol vittoria. Nella ripresa espulsi Aquilani e Capezzi.

Nel secondo anticipo della 16.ma giornata di campionato, la Lazio è passata in casa della Sampdoria riscattando subito il ko nel derby. A Marassi é finita 2-1 per la squadra di Simone Inzaghi, che sblocca la partita al 40′ grazie a un colpo di testa di Milinkovic-Savic e poi trova il bis al 45′ con il preciso inserimento di Parolo. I blucerchiati hanno accorciato nel finale con la rete dalla distanza di Schick (89′).

Torino-Juventus finisce1-3. L’uomo del derby è Gonzalo Higuain, che con una strepitosa doppietta al 28′ pt e al 37′ st ribalta il gol d’apertura dello scatenato Belotti. Nel finale, al 47′ st, è Pjanic a siglare la rete del 3-1 dopo una gran giocata di Dybala. Bel derby, ricco di occasioni ed emozioni, con la Juve che rimane al comando della classifica. Per il Torino, il secondo consecutivo ko dopo quello di Marassi.

Disfatta rosanero. Nel giorno del debutto al Barbera di Corini sulla panchina del Palermo e della sfida con l’altra icona Sorrentino, grande ex, i siciliani (ultimi in classifica) si arrendono anche al Chievo campione di solidità e incassano la nona sconfitta di fila, record negativo di sempre in Serie A. Decisivi il gol di Birsa nel primo tempo e la centesima rete nella massima serie di Pellissier nella ripresa.

Altra disfatta, questa volta del Cagliari, che al Sant’Elia subisce un secco 0-5 che non ammette discussioni. La gara è un monologo della squadra di Sarri che passeggia sulle rovine di un Cagliari che ha messo in mostra una difesa a dir poco imbarazzante e un centrocampo lento e incapace di opporre un filtro efficace. Grande protagonista della partita Mertens, autore di una tripletta. In gol anche Hamsik e Zelinski.

Finisce con uno scialbo 0-0 il match del Dall’Ara tra Bologna ed Empoli, un pareggio che serve poco a entrambe le squadre sempre nei bassifondi della classifica. Primo tempo con pochissime emozioni (occasioni per Destro e Maccarone), mentre nella ripresa la gara la fanno i padroni di casa senza riuscire a sfondare il muro empolese. Sulla testa di Destro (41′) la chance più nitida: pallone alto sulla traversa.

Seconda sconfitta consecutiva per l’Atalanta, che nella 16.ma giornata di campionato perde in casa contro l’Udinese. A Bergamo finisce 3-1 per i friulani, a segno al 45′ del primo tempo con Zapata prima del momentaneo pareggio di Kurtic in apertura di ripresa (47′). La squadra di Delneri cresce col passare dei minuti e trova l’1-2 grazie a Fofana (68′), poi è Thereaua chiudere i conti nel finale (87′).

I nerazzurri di Pioli battono il Grifone al Meazza: decisivo il croato Marcelo Brozovic con un gol per tempo, e l’Inter sale all’ottavo posto e conquista il quarto successo consecutivo in casa in campionato. Sesta vittoria consecutiva, Europa League compresa, e Genoa domato malgrado la mancanza di gioco e intensità e l’esperimento della difesa a tre non abbia certo diminuito la confusione. Però contano i risultati e almeno i nerazzurri sono tornati nella parte sinistra della classifica. Il Genoa per contro piace per lunghi tratti, ma spreca troppo e paga. Domani in campo Fiorentina-Sassuolo e Roma-Milan.

(Francesco Buono/com.unica 11 dicembre 2016)

Share This: