Metti una sera a cena con Raul Bova, Claudio Amendola, Alessandro Gassman, Valerio Mastrandrea, Marco Giallini, Sabrina Impacciatore, Massimiliano Bruno, Elio Germano, Rolando Ravello, Anna Foglietta e Vinicio Marconi. Impossibile? Niente è impossibile per una buona causa!

Lunedì prossimo, questi 11 camerieri d’eccezione infatti si rimboccheranno le maniche, e per raccogliere fondi a sostegno dei terremotati di Marche, Umbria e Lazio, si trasformeranno in camerieri provetti per una sera. Segnatevi in agenda quest’appuntamento: il 19 settembre 2016, dalle 19.00 in poi, presso la storica pizzeria “La Montecarlo” di Vicolo Savelli, una squadra di attori, artisti e personaggi dello spettacolo indosseranno il grembiule, prenderanno ordinazioni e serviranno, a tutti coloro che vorranno contribuire, fumanti piatti di amatriciana Doc, in occasione dell’iniziativa benefica: “Oggi servo io”. Con solo 15 euro i buongustai, potranno così assicurarsi un bel piatto di amatriciana succulenta ed una bibita a scelta, servita direttamente dalle mani dei loro beniamini. Così tra un piatto e l’altro gli avventori potranno magari provare a scambiare qualche battuta coi loro idoli, o farsi fare una foto o un autografo col proprio attore preferito.

amatriciana

Tutto il ricavato della serata “Oggi servo io” verrà devoluto all’associazione “Vico Badio” di Fonte del Campo nel comune di Accumoli, epicentro del terribile sisma che la notte del 24 Agosto ha sconvolto il Centro Italia, seminando morte e distruzione. L’associazione “Vico Badio” pertanto utilizzerà questi fondi per la ricostruzione delle frazioni colpite dai crolli di quella terribile notte, e ridonare così la serenità di una casa a chi l’ha perduta.

Dopo quella drammatica notte infatti i sopravvissuti al terremoto si sono ritrovati senza un posto dove andare e soggiornano attualmente nelle tende della protezione civile, con l’inverno alle porte bisogna quindi affrettarsi a restituire queste persone alla loro normalità, e i fondi per la ricostruzione sono il modo migliore per aiutare queste popolazioni sconvolte. L’affetto ed il sostegno di tanti artisti, non a caso tutti romani e tutti molto legati ai paesi e alle popolazioni colpite dal disastro, è stato ampio e concreto fin da subito, traducendosi in questa lodevole e divertente iniziativa, in cui mondanità e buona tavola si uniranno in nome della solidarietà. Per mangiare l’amatriciana solidale non occorrerà prenotare, poiché l’evento sarà organizzato come “sagra”, con il solo fine di raccogliere fondi e aiutare le persone colpite dal sisma, perciò armatevi di pazienza (con tante star è facile prevedere un grande afflusso di pubblico), e partecipate numerosi e generosi a questa serata memorabile!

(Valentina Franci/com.unica 17 settembre 2016)

Share This: