Dall’8 al 10 luglio, presso i Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, si terrà il Disability Pride, manifestazione in contemporanea in Italia e negli Stati Uniti. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di rivendicare i diritti sanciti nei 50 articoli della Convenzione ONU su diritti delle Persone Disabili.

La manifestazione ha in programma eventi di intrattenimento rivolti a tutta la cittadinanza all’insegna dell’inclusione, tra cui una rassegna cinematografica, musica, eventi a carattere didattico-divulgativo, conferenze ed incontri.

Il Disability Pride prevede anche una parte congressuale, nella Sala Vittorio De Seta del Disability Village, in cui si parlerà di argomenti di rilevanza quali indipendenza, assistenza sanitaria, sessualità, turismo accessibile. Il Disability Village sarà anche il luogo in cui saranno ospitate le rassegne cinematografiche dedicate a diversi aspetti della disabilità. Il 10 luglio, ultima giornata della manifestazione, sarà effettuato un collegamento video tra Palermo e New York, alla presenza dei rispettivi sindaci, per rimarcare il gemellaggio dell’evento con l’auspicio che in futuro aderiscano anche altre città.Disability Pride Italia è stato voluto e organizzato dai promotori della manifestazione newyorkese, dagli organizzatori dell’Handy Pride di Ragusa del 2015, da Parent Project Onlus e da MoVIS Onlus ed ha ricevuto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

(com.unica 9 luglio 2016)

Share This: