Il liceo Classico “Torquato Tasso” presenta,  lunedì 8 Febbraio, ore 09:00-12:00  il progetto didattico “Il Mondo delle Scienze: dalla sperimentazione alla conoscenza” , una esperienza nata per innovare la didattica delle materie scientifiche nelle scuole superiori e per sottolineare il contributo che la Scienza fornisce per promuovere la crescita e il benessere della società.

Il progetto, cofinanziato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR), si articola nella realizzazione di una serie di esperienze di laboratorio, precedute da mini conferenze introduttive, organizzate nel liceo classico “Torquato Tasso” di Roma e trasmesse in videoconferenza ad una rete di scuole di Campania, Calabria e Puglia, guidate da qualificati ricercatori, appartenenti al mondo delle Università e degli Istituti di Ricerca (Istituto Superiore di Sanità, Consiglio Nazionale delle Ricerche).

Presentazione1

L’iniziativa nasce dalla constatazione del fatto che l’attività didattica scolastica tradizionale deve confrontarsi giornalmente con la diffusione, da parte soprattutto degli organi di stampa, di una serie di informazioni in campo scientifico, originate da eventi specialistici o da semplici fatti di cronaca, molto coinvolgenti, nei confronti degli adolescenti, ma necessariamente frammentarie o spesso insufficienti per comprendere pienamente i problemi. Si parla spesso di organismi transgenici, di batteri “buoni” e “cattivi”, della trasmissione di malattie virali letali, del reperimento di tracce biologiche di un possibile assassino, senza approfondire le potenzialità e i limiti delle nuove tecnologie e, soprattutto, senza far riflettere sul grande valore che la Scienza possiede per le sue importanti ricadute sui singoli individui e su tutta la società.

Per introdurre ed illustrare i temi che saranno oggetto delle attività sperimentali, lunedì 8 Febbraio 2016, dalle ore 09:00 alle ore 12:00, nell’Aula Magna del Liceo Tasso, interverranno qualificati docenti universitari ed esperti ricercatori. Il programma della mattinata prevede una introduzione all’argomento da parte del Prof. Enrico Alleva, dell’Istituto Superiore di Sanità, seguito dall’intervento del Prof. Eugenio Gaudio, Rettore di “Sapienza” Università di Roma. Interverrà poi il Prof. Piero Benedetti, dell’Università di Padova, per raccontare la sua personale iniziativa per la promozione della cultura scientifica. Seguirà la relazione del Prof. Roberto Defez, del Consiglio Nazionale delle Ricerche, sugli organismi geneticamente modificati, e quella del Prof. Giuseppe Novelli, Rettore dell’Università “Tor Vergata” di Roma, sul ruolo della genetica nella diagnosi e nel trattamento delle malattie. Il Prof. Giuseppe Macino, dell’ Università “Sapienza” di Roma, affronterà il tema dell’Epigenetica, mentre il Prof. Ernesto di Mauro, della stessa Università, parlerà dell’origine primordiale delle molecole della vita. Seguirà un breve video, in cui alcuni studenti del Liceo Tasso, guidati dal regista Filippo Carli illustreranno i principali aspetti di alcune attività sperimentali. Concluderà la mattinata la dr.ssa Maria Uccellatore, del MIUR, che relazionerà sui risultati prodotti dalla legge 113/1991, modificata dalla legge 6/2000, nata per stimolare la diffusione della cultura scientifica.

(com.unica/6 febbraio 2016)

Share This: