Società tedesca in lutto, ma ferma nella reazione, dopo i drammatici fatti di sangue avvenuti ieri a Istanbul. “I terroristi sono i nemici dell’umanità intera, che colpiscano in Francia o in Germania, in Siria o in Turchia: il loro bersaglio è la nostra vita libera, di liberi cittadini di democrazie moderne. Li combatteremo con tutta la determinazione necessaria” dice la cancelliera Angela Merkel. “Non ci lasceremo intimidire” incalza il ministro degli Esteri Frank-Walter Steinmeier. I ripetuti appelli alla fermezza indicano che la Germania sa benissimo di essere un “bersaglio speciale” nella strategia del Daesh.

(com.unica, 13 gennaio 2016)

Share This: