Il Carpi vince 2-1 contro l’Udinese. Pasciuti (26’) e Lollo (70’) stendono i bianconeri che dopo il doppio colpo reagiscono con Zapata (72’) ma ormai è troppo tardi e la squadra di Castori si porta a casa tre punti fondamentali nella corsa alla salvezza. Terzo successo per i padroni di casa con bomber Pasciuti che con il gol segnato nel primo tempo ha quindi realizzato almeno una rete in tutte le categorie: dalla D alla A. In classifica il Carpi sale a quota 14 (ancora al penultimo posto, ma ora a soli due punti dal Genoa, quartultimo e che dovrà giocare a Bergamo contro l’Atalanta) mentre l’Udinese resta ferma a 24 punti.

Al Franchi la Lazio la fa da padrona e  sbanca Firenze per la quinta volta nelle ultime sei stagioni: nuova impresa esterna dopo quella di San Siro con l’Inter. Va ricordato che biancocelesti capitolini sono i primi a segnare a Firenze in stagione. La Fiorentina, davanti ai fratelli DellaValle, perde la partita e la possibilità di diventare campione d’inverno. E’ finita 1-3: Keita, Milinkovic-Savic e Anderson gelano il Franchi e rimettono in corsa la squadra di Pioli per la zona Europa League.  I viola, che ora rischiano il sorpasso della Juve,  sono andati in gol con Roncaglia.

Un tempo per parte e parità all’Olimpico nella brutta partita tra Roma e Milan finita 1-1, con le reti di Rüdiger al 4’ del primo tempo e di Kucka al 5’ della ripresa. Un pari che serve a poco ai fini della classifica ma che conferma i due tecnici in bilico, Garcia e Mihajlovic. La rete del centrale tedesco brucia i rossoneri in avvio, che soffrono e restano appesi al match grazie ai miracoli di Donnarumma; nei secondi 45 minuti i giallorossi lasciano spazio all’iniziativa degli ospiti, che dopo il gol di Kucka sfiorano il colpo con la traversa di Bacca. Secondo esordio con il Milan per Kevin Prince Boateng, entrato all’11 s.t. Inconsistente l’entrata di ‘nonno’Totti. I rossoneri sfiorano il colpo con la traversa di Bacca. Fischi per tutti.

(com.unica, 9 gennaio 2016)

Share This: