“Uno zibaldone sconcertante che racconta la ricchezza di un mondo”, dove si parla di cibo casher, palestra, fidanzate e perfino di metafisica. Il prestigioso inserto culturale “Tuttolibri” de “La Stampa” riserva la sua prima pagina alla recensione che Ada Treves, coordinatrice del giornale ebraico per bambini “DafDaf”, fa della nuova straordinaria testimonianza del disegnatore francese Joann Sfar, ‘Se Dio esiste’ (ed. Rizzoli).

Il racconto si apre con un trauma, la terribile ferita inferta a Parigi con l’attentato alla redazione di Charlie Hebdo e all’Hyperchacher.

(com.unica, 10 gennaio 2016)

Share This: