Ancora tensione in Germania dopo i fatti di Colonia. Ieri violenze e scontri durante un corteo in cui a farla da protagonisti sono stati neonazisti di Pegida.

E mentre la cancelliera Angela Merkel chiede più pene severe per chi commette reati, promettendo l’espulsione, la sinistra non ci sta e durante la contro-manifestazione svoltasi nelle stesse ore esprime le proprie perplessità su un caso che, a suo dire, sembrerebbe creato a tavolino.

In Italia intanto, dopo le voci che volevano imminente l’abolizione della legge sul reato di clandestinità, il governo fa marcia indietro. “Non è questo il momento opportuno per andare a modificare quel reato. La gente non capirebbe”, dice il ministro Alfano a Repubblica.

(com.unica, 10 gennaio 2016)

Share This: