“Bambini in pericolo” è la nuova campagna di raccolta fondi dell’Unicef presentata nei giorni scorsi dal suo presidente Paolo Rozera.

“Ogni giorno, in ogni angolo del mondo, milioni di bambini sono in pericolo” – ha detto Rozera. “Bambini perseguitati, minacciati, malnutriti, sfruttati, derubati dell’infanzia. Molti vivono in paesi come Eritrea, Nigeria, Sudan, Siria, Iraq o Afghanistan, Paesi in conflitto, in povertà estrema”, ha ricordato Rozera. “Sono bambini in pericolo che non hanno scelta. L’UNICEF lavora ogni giorno per garantire sopravvivenza e sviluppo a tutti i bambini e le bambine e in particolare ai più vulnerabili. Questi bambini hanno diritto a crescere sani, giocare, andare a scuola, avere un futuro”.

Sarà possibile sostenere questa campagna sino al 3 gennaio 2016 e donare: 2 euro per ciascun SMS al 45594 inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali; 2 euro per ciascuna chiamata fatta al 45594 da rete fissa Vodafone e TWT; 2 oppure 5 euro per ciascuna chiamata effettuata al 45594 da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali. I fondi raccolti saranno interamente devoluti alla campagna “Bambini in pericolo” per garantire istruzione, protezione, assistenza, istruzione a milioni di bambini vulnerabili.

Per sostenere la campagna l’UNICEF ha organizzato per oggi, 21 dicembre, allo Stadio Olimpico di Roma la “Partita dei campioni-Unici per UNICEF”, un evento nel quale i valori dello sport e della solidarietà si uniranno. A dare il calcio d’inizio sarà l’astronauta dell’ESA/Agenzia Spaziale Europea e capitano pilota dell’Aeronautica Militare Samantha Cristoforetti, che verrà nominata sul “campo” goodwill ambassador dell’UNICEF Italia. In campo la squadra della “Nazionale Attori&Friends”sfiderà la “Nazionale UNICEF &Friends”.

(com.unica, 21 dicembre 2015)

Share This: