Prima gli hanno rivolto insulti antisemiti e minacce, poi lo hanno accoltellato a un braccio e a una gamba. La vittima, un professore di storia di una scuola ebraica di Marsiglia che stava lasciando l’edificio con in testa la kippah.

Tre gli aggressori che si sono qualificati come membri dell’Isis, secondo quanto riferito dagli inquirenti ai media francesi. “Arrivati a bordo di due scooter – scrive il ‘Corriere della Sera’– hanno avvicinato il professore e gli hanno mostrato una foto di Mohamed Merah, francese estremista islamico che nel 2012 compì diversi attacchi nel Paese. Poi le coltellate e la fuga, accelerata per l’arrivo di un’auto”. Il professore non è fortunatamente in pericolo di vita.

(com.unica, 19 novembre 2015)

Share This: