Sabato 28 e domenica 29, presso il Teatro Arciliuto (Piazza Montevecchio, 5, nel centro storico di Roma), dopo l’esordio di Fiuggi dell’anno passato, approda a Roma la seconda edizione di “FestivalMente FM-Onde Cerebrali. The Art of mixing”, un festival che indaga il tema della psicologia e la complessità della mente umana attraverso un mix di arti performative, in collaborazione con l’Accademia Performing-Arts. Una due giorni ricca di ospiti e di appuntamenti: dall’arte contemporanea alla poesia, dalla musica al teatro, dal documentario alla street art decoration, dalla letteratura alla comicità, tutti percorsi attraverso i quali la mente creativa si esprime, elabora e comunica.

L’edizione di quest’anno è dedicata al neuropsichiatra Oliver Sacks, scomparso da pochi mesi, con diversi tributi, in primis, un appuntamento dal titolo “I neuroni della musica”, ideata da Donatella Caramia con Imma Battista ed Eugenia Tamburri al pianoforte, che si svolgerà sabato 28 novembre alle ore 18:00. L’intervento della Prof. Caramia,  sarà ripresa da UNI-Nettuno. L’esperto, GianClaudio Lopez, tratterà a seguire, il tema dell’Intelligenza Artificiale. La nota scrittrice e psicologa clinica Umberta Telferner, autrice di ‘Ho sposato un Narciso e ‘Gli Amori Briciola’, guarderà alle nuove forme di affettività giovanili che esplodono dal web al mondo reale. Il coordinamento scientifico del Festival è affidato al Prof. Massimo Di Giannantonio, che insieme a Federico Russo, ideatore de lo ‘Spiraglio Film Festival’,  aprirà il festival sabato 28 novembre alle 16.30 con il focus “A che punto sta la salute mentale”.

Una delle tematiche affrontate sarà la relazione tra salute della psiche e il buon cibo, a partire dalla ‘Armonia dell’Acqua’, raccontato dal fisico della materia Roberto Germano, unitamente alla presentazione del libro “Peccati di gola” del giornalista e scrittore Pino Pelloni. Seguirà la proiezione di un estratto del documentarioCallas Cooking’,  scritto e prodotto  da Tony Shargool. Ad introdurre il Festival sarà il conduttore radiofonico e cantautore  Ernesto Bassignano, che introdurrà anche lo spettacolo del comico e compositore salernitano Nicola Vicedomini, già protagonista di programmi televisivi come “Stracult” e “Colorado”, in scena sul palco del Teatro Arciliuto con il suo show umoristicoScapezzo Light”, sabato 28 novembre alle ore 21:45.

Nella seconda giornata, domenica 29 novembre, il ciclo di incontri si apre con l’intervento del Direttore Artistico del “Mediterraneo Video Festival”, Maria Grazia Caso, che alle ore 15:00 introdurrà la proiezione del film vincitore della XVIII edizione: “Gente dei bagni” di Stefania Bona e Francesca Scalisi.  Nel pomeriggio gli appuntamenti continuano con la proiezione di un estratto del film “Operation Terror” di Paul Cross e Art Oliver, che ricostruisce gli eventi dell’11 settembre in un thriller politico. L’incontro vedrà la partecipazione del giornalista e politico Giulietto Chiesa, insieme a Tony Shargool e la partecipazione straordinaria del cantante e attore David Riondino.

A seguire, spazio alla dance-therapy con un appuntamento a cura del Centro Zen Anshin, che prevede l’intervento della monaca zen e danzatrice Anna Maria Gyoetsu Epifania. Continuando con le Soft-Therapy, l’esperto Leo Spina, coinvolgerà il pubblico con la ComicoTerapia, catturato subito dopo dalla musicoterapia: sarà il Presidente della FEDIM (Federazione Italiana di Musicoterapia) Stefano Martini a spiegare l’importanza dei risultati ottenuti sulla cura del disagio  grazie  alla musica.

La serata conclusiva di domenica all’insegna della poesia. Alle 21:30 per  l’incontro intitolato “Le parole come arte”. Il poeta Vanni Pierini  presenterà alcuni suoi versied Enzo Samaritani, fondatore del Arciliuto sottolineerà il tributo a Sacks con la sua chitarra. A seguire, lo scrittore e giornalista Gabriele la Porta, insieme all’attore cabarettista Enzo Gammarone incontreranno il pubblico con un appuntamento tra cabaret e filosofia dal titolo “Appassionate Stelle”. Conclude la serata il cantautore Luciano d’Abbruzzo con lo spettacolo “Il Guardiano del Bosco”, storie, canzoni e piccole poesie, accompagnato dai MIG: Alessandro de Berti, chitarrista e produttore; Jacopo Coretti batterista; Giancarlo Boccitto, chitarrista e Massimo Franceschina al basso.

(com.unica, 22 novembre 2015)

Share This: