Il 17 novembre la via napoletana che fino ad oggi ha portato il nome del presidente del Tribunale della razza fascista Gaetano Azzariti verrà dedicata alla piccola Luciana Pacifici, tra le più giovani vittime della Shoah in Italia. Luciana viveva a pochi metri da quell’isolato e, come ha ricostruito il Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea di Milano, era nata il 28 maggio 1943 da Loris Pacifici ed Elda Procaccia.

(com.unica, 8 ottobre 2015)

Share This: