L’Osservatore Romano racconta le tensioni al confine tra Israele e la Striscia di Gaza, seguita al lancio palestinese di un razzo nel territorio di Ashdod, intercettato dall’Iron Dome. Poche ore dopo, l’aviazione israeliana ha colpito quattro postazioni nella Striscia. Il portavoce dell’esercito Peter Lerner ha dichiarato che “Hamas è responsabile di ogni attacco” proveniente dalla zona. Un razzo, lanciato dalla Siria, è esploso ieri anche nelle alture del Golan, senza provocare vittime né danni.

Per il momento le autorità israeliane escludono che quest’ultimo fosse un attacco intenzionale e presumono che l’incidente vada ricondotto agli intensi combattimenti in corso da giorni sul versante siriano.

(com.unica, 1 ottobre 2015)

 

Share This: