Disegnare o non disegnare Maometto? È questo l’eterno dibattito riemerso ad un incontro organizzato da Cartooning for Peace, l’associazione fondata nel 2006 dall’ex segretario delle Nazioni Unite Kofi Annan e dal vignettista di Le Monde Plantu, protagonista del confronto con il direttore di Charlie Hebdo Riss.

Mentre Plantu ha fatto della volontà di non disegnare il profeta dell’Islam un suo simbolo, Riss ha definito il suo “un discorso inaccettabile”. “Anche io ho una percezione ma non è per questo che la imporrò agli altri”.

Nelle stesse ore intanto arriva anche l’annuncio, segnalato dal Manifesto, dell’addio del disegnatore Luz a Charlie Hebdo, sopravvissuto come Riss alla strage di gennaio.

(com.unica, 24 settembre 2015)

Share This: