La commissione esaminatrice della sesta edizione del Premio FiuggiStoria dedicato alla pubblicistica storiografica del Lazio Meridionale, sezione voluta dal compianto Piero Melograni, ha scelto i finalisti dell’edizione 2105.

In corsa per l’ambito riconoscimento: Romina D’Aniello, “La Bambina che non sapeva giocare” (Ciolfi editore, 2014); Lionello Prignani: “Il Ponte Curvo e la sua gente” (Tipografia Turchetta, Pontecorvo, 2015);  “Arpino ‘900.2. Racconto di tradizioni” (Associazione Ex Alunni ed Amici del Tulliano; Vincenzo Fiocchi Nicolai, “Anagni Cristiana e il suo territorio. Dalla Tarda Antichità all’Alto Medio Evo” (Edizioni  Tored  2014); Sara Pisano, “Il triangolo d’oro. Ricostruzione socio-demografica delle famiglie poderali nel sud pontino” (Aracne, 2014) ; Luca Coppola, “Casalattico indagine e valorizzazione di un sito d’altura dell’ager atinas”, (Associazione culturale Casale Attici, 2015); Lidia Buono, Franco De Vivo e Oronzo Pecere, “Monasteri in Ciociaria, San Sebastiano e Casamari”, (Frosinone 2015) ; Giandrea Cipolla, “Jé me ricordo, 23 gennaio 1944-23 gennaio 2004”, (Tipografia Fratangeli, 2015); Domenico Celestino, “I Longobardi tra Tevere, Garigliano e Volturno (VI-X sec.)”, (Associazione Genesi, San Donato Val di Comino 2014); Silvia Corsetti, “Sant’Angelo in Theodice. Il Paese e il ricordo”, (Tipografia Pontone, Cassino 2014); Generoso Pistilli, “Il dramma di un paese-Fontana Liri  25 luglio-9 maggio 1944”, (Arte Stampa Editrice 2014); Francesco Saverio Di Murro, “Ricordo e Memoria della gente del Colle”, (Comune di Colle San Magno, Arte Stampa-Editore).

L’edizione 2015 del FiuggiStoria “Lazio Meridionale” è dedicata alla figura e all’opera di Eugenio Maria Beranger che verranno ricordate da Antimo Della Valle, Daniele Baldassare, Cesare Erario e Pino Pelloni.   La cerimonia della premiazione avverrà sabato 26 settembre, alle ore 17,00, presso la Sala Consiliare del Comune di Fiuggi.

(Pino De Carolis/com.unica,18 settembre 2015)

Share This: