Prosegue il momento negativo della Juventus, che nel terzo anticipo della terza giornata di campionato guadagna un solo punto dopo due k.o. nelle prime due giornate. Allo Stadium, i bianconeri pareggiano 1-1 contro il Chievo, che va in vantaggio al 5’ grazie a un gol di Hetemaj.

La squadra di Allegri trova la rete a sette minuti dal termine, quando Dybala  va a segno su rigore. Al 61’ viene annullato un gol a Cesar. Involuzione tattica e tecnica, mancanza di esperienza, tensione psicologica e tanti errori. Questi e altri fattori spiegano il pareggio per 1-1 della Juventus allo Stadium contro il sorprendente Chievo Verona che viene fermato sul più bello da un rigore procurato da Cuadrado e realizzato da Dybala dopo il vantaggio a inizio match a opera di Hetemaj.

I campioni d’Italia conquistano il primo punto in campionato dopo aver sofferto, sprecato tanto e rischiato anche lo 0-2. Merito ai veneti che occupano a pieno diritto la vetta della graduatoria della massima Serie insieme alla Roma.

Bianconeri da rivedere, ancora una volta sono mancati gli uomini chiave, di esperienza, e l’amalgama tra i nuovi arrivati è lontana dall’essere completata.

JUVENTUS-CHIEVO 1-1

Juventus (4-3-1-2): Buffon 7; Caceres 5, Barzagli 5, Bonucci 5,5, Alex Sandro 6; Pereyra 5,5, Marchisio 4,5 (1′ st Pogba 6), Sturaro 4,5 (20′ st Cuadrado 6,5); Hernanes 6,5; Morata 4 (28′ st Mandzukic 5,5), Dybala 5,5. A disp.: Neto, Audero, Lichtsteiner, Chiellini, Rugani, Padoin, Zaza, Lemina. All.: Allegri 4,5

Chievo (4-3-1-2): Bizzarri 6; Frey 6,5, Gamberini 6,5 (13′ st Dainelli 6,5), Cesar 6, Gobbi 6,5; Castro 7, Rigoni 6,5, Hetemaj 7; Birsa 6,5 (28′ st Pepe 6); Paloschi 6,5, Meggiorini 7,5 (21′ st Pinzi 6). A disp.: Bressan, Seculin, Sardo, Mattiello, Cacciatore, Christiansen, Mpoku, Pellissier, Inglese. All.: Maran 7

Arbitro: Guida

Marcatori: 5′ Hetemaj (C), 38′ st rig. Dybala (J)

(com.unica, 13 settembre 2015)

 

Share This: