Durante l’Angelus, papa Bergoglio ha lanciato la sua proposta per contrastare la crisi dei migranti, invitando ogni parrocchia ad aprire le proprie porte e ospitare i profughi, dichiarando: “Rivolgo un appello alle parrocchie, alle comunità religiose, ai monasteri e ai santuari di tutta Europa ad esprimere la concretezza del Vangelo e accogliere una famiglia di profughi”.

Intanto dalla Gran Bretagna arriva la notizia che il Paese aprirà le porte a 15.000 siriani continuando però a rifiutare il progetto delle redistribuzioni attraverso le quote dei migranti. In evidenza  il gesto di solidarietà di alcune associazioni austriache che in macchina hanno trasportato fuori dal confine ungherese decine e decine di profughi sfidando apertamente la politica di Orbàn.

Su ‘Repubblica’, infine, anche il commento di Marek Halter che analizza la situazione: “Salvo l’eccezione tedesca – esordisce – il comportamento dell’Europa nella tragedia dei migranti è incomprensibile”.

(com.unica 7 settembre 2015)

Share This: