Un Paperino con i $ di zio Paperone

Quando stavo a Manhattan – 15 anni fa – stavo a pochi blocks dalla TrumpTower e ci passavo quasi tutti i giorni. Guardavo poco la tv, ma ricordo una puntata dei Simpson dove Mr. Donald risultava candidato alla Presidenza Usa.

Ora che il cartoon sta diventando realtà (e, forse, una fiction della HBO), torno alla Torre per 4 chat con Trump. Eccoci collegati via skype con il 26th piano della Trump con l’Omonimo. Che pare proprio Donald Duck: Paperino con i $ di zio Paperone.

Mr.Trump esordisce con la sua frase abituale:

– Se ce l’ha fatta Reagan, perché non può farcela Donald?

Sarà auto ironia? Chi è il suo attore preferito?

– Clint Eastwood è grande nel western spaghetti, poi Marlon Brando, ma the best one has been Clark Gable.

Per un eventuale biopic, chi vede nel ruolo dì DT?

– Un duro, un bel pezzo d’uomo, ma dev’essere davvero di bell’aspetto. Lui ha il tipico look del tipico cattivo combattuto da Bond, James Bond.

Ha amici a Hollywood, Mr.Trump?

– Harvey Weinstein, credo: quando mi ha invitato a una grande prima qui a NY, al Radio City Hall, mi ha dato i posti migliori.

Passando alla politica…

Tempo scaduto.

Fabrizio Sebastian Caleffi

Share This: