Arriverà domani in Italia il premier israeliano Benjamin Netanyahu. La sua visita inizierà dall’Expo di Milano, dove sono già state dispiegate le misure di sicurezza adeguate e proseguirà a Firenze.

La città sarà blindata ma le polemiche sulla sua presenza non sono tardate ad arrivare: l’associazione Firenze per la Palestina ha diramato un comunicato nel quale si legge: “Invitiamo la Firenze antifascista e antirazzista ad esprimere il 28 agosto il proprio dissenso alla visita di Netanyahu, ma anche per chiedere la fine dell’occupazione in Palestina”.

(com.unica, 26 agosto 2015)

Share This: