È mancato all’età di 102 anni don Arturo Paoli, sacerdote lucchese riconosciuto ‘Giusto tra le Nazioni’ per aver teso una mano a centinaia di ebrei durante la persecuzione nazifascista.

Paoli, che ha vissuto a lungo in America Latina, durante la guerra collaborò con la rete clandestina Delasem e in particolare con Giorgio Nissim.

(com.unica, 14 giugno 2015)

Share This: