Nella conferenza stampa di questa mattina, il Presidsente della Roma James Pallotta ha rassicurato i tifosi giallorossi sulla presenza del tecnico francese sulla panchina della Roma. “Ho incontrato Garcia prima delle sue vacanze, abbiamo avuto uno scambio di opinioni e siamo sulla stessa linea. Rudi resta al 100% con noi, vorrebbe anche un prolungamento del contratto con l’arrivo del nuovo stadio”. Con questa dichiarazione Pallotta ha messo nell’angolo tutte le chiacchiere di questi giorni sulla permanenza di Garcia alla guida della squadra. “Non ho mai parlato di altri allenatori, nei primi due anni nessun tecnico ha vinto così tanto portandoci in Champions. Spero che resti per molto tempo, se lo vuole, noi lo vogliamo -prosegue il numero uno della Roma che poi torna sulle frasi del tecnico francese-. Rudi non si è espresso bene, non voleva dire quello in conferenza stampa, nei giorni seguenti ci siamo sentiti, sa che ha sbagliato”. Riguardo il futuro della rosa giallorossa che dovrà vedersela sul fronte Campionato e Champions League : “Siamo convinti che devono essere attuati alcuni cambiamenti, e alcuni a livello organizzativo sono già in atto. Garcia sa che lo stiamo aiutando molto a livello di allenamenti e preparazione fisica, per farlo concentrare di più su preparazione e tattica, per migliorare la squadra. Il nostro non è un progetto a 1-2 anni, serve più tempo. Stiamo lavorando come una squadra, non ci sono lotte di potere, è importante sottolinearlo”. Mentre si pensa ad un futuro da dirigente per capitan Totti, Pallotta ha sottolineato che “un paio di giocatori andranno via, abbiamo bisogno di quattro-cinque innesti . Adesso lavoriamo su alcune posizioni che dobbiamo rinforzare. L’anno scorso abbiamo sofferto la mancanza di Castan e Strootman”.

(Pino De Carolis/com.unica, 16 giugno 2015)

Share This: