Il pugile Usa al primo posto. Solo due donne nella top 100. Se lavorasse a Wall Street infatti sarebbe al 14° posto tra i top manager di hedge fund. Secondo una attenta classifica redatta dalla rivista “Forbes”,  anche per questo 2015 Floyd Mayweather si riconferma lo sportivo più ricco al mondo.  Il pugile americano ha portato a casa 300 milioni di dollari.

La rivista statunitense di economia e finanza, come ogni anno, ha fatto i conti in tasca agli atleti più famosi del mondo stilando poi la classifica dei 100 più ricchi. La graduatoria tiene conto dei guadagni, negli ultimi dodici mesi, incassati attraverso la pubblicità. A questi vengono aggiunti gli stipendi o il denaro che arrivano direttamente dalle vincite di tornei e competizioni individuali. In testa c’è sempre lui, “Money”, che negli ultimi quattro anni ha raggiunto per tre volte il primato di sportivo più ricco del mondo e che prima di quest’ultimo conteggio ha avuto guadagni cumulativi durante la sua carriera per 420 milioni di dollari. Dei 300 milioni di dollari incassati quest’anno 285 sono legati agli incontri sportivi e “solo” 15 milioni derivano da sponsorizzazioni, soprattutto da Hublot, FanDuel e Burger King. Cifre astronomiche che Forbes confronta con i guadagni dei manager di Wall Street dal quale risulta che Mayweather non ha nulla da invidiare ai grandi finanzieri. Se lavorasse a Wall Street infatti sarebbe al 14° posto tra i top manager di hedge fund.

Tra gli altri sportivi miliardari  troviamo al terzo posto, dopo il pugile filippino Manny Pacquia, Cristiano Ronaldo che ha guadagnato 79,6 milioni di dollari, 52,6 milioni tra stipendio e premi in denaro mentre 27 provengono dalle sponsorizzazioni. Il calciatore portoghese ha però un primato: è l’atleta più popolare sui social network con 103 milioni di follower su Facebook e 36 su Twitter. Nella top ten ci sono poi Leo Messi al quarto posto con 73,8 milioni di dollari (51,8 tra stipendio e premi ai quali si aggiungono 22 milioni di sponsor), il tennista svizzero Roger Federer al quinto (9 milioni di dollari in premi e 58 milioni di sponsor). Seguono LeBron James (64,8 milioni), Kevin Durant (54,1 milioni di dollari), i golfisti Phil Mickelson (50,8 milioni) e Tiger Woods (50,6 milioni), mentre al 10° posto si pizza la stella dei Los Angeles Lakers, Kobe Bryant, (49,5 milioni). Le uniche due donne inserite nella lista sono le tenniste Maria Sharapova (26esimo posto con 29,7 milioni) e Serena Williams (47esima con 24,6 milioni).

(Giovanna Napolitano/com.unica, 11 giugno 2015)

Share This: