Dopo la distruzione del Museo archeologico di Palmira, che sembra sia stato trovato vuoto dopo la rimozione della gran parte delle statue, fonti locali affermano che l’avanzata dell’Isis nell’antica città siriana ha colpito la preziosa statua del “Leone di Palmira”.

Dopo la coraggiosa richiesta degli abitanti della città di non distruggerne le rovine, i juhadisti avrebbero ribadito che i monumenti non saranno danneggiati ma che le immagini pagane dovranno essere distrutte.

(com.unica, 1 giugno 2015

Share This: